Finale 8°Campionato dell’Insubria – Cameri


17310311_1323931914365671_1132544763809113934_o

Domenica 9 aprile, a Cameri, si è concluso, con la finale, l’ottavo Campionato di Karate dell’Insubria.

Ecco i risultati dei nostri atleti:

FANCIULLI GIA/ARA

  • Rosario Lo Forte: Palloncino 71/75 (7°) – Kata 70/75 (8°) – Percorso 29,07 (3°). Posizione finale: 3° su 37 partecipanti (BRONZO).
  • Manuel Tripodina: Palloncino 73/75 (3°) – Kata 71/75 (6°) – Percorso 27,38 (1°). Posizione finale: 2° su 37 partecipanti (ARGENTO).

FANCIULLI VER/BLU

  • Gabriele Bertoletti: Palloncino 70/75 (5°) – Kata 70/75 (5°) – Percorso 32,22 (2°). Posizione finale: 3° su 13 partecipanti (BRONZO).

RAGAZZI GIA/ARA

  • Laura Giordano: Palloncino 86/90 (2°) – Kata 84/90 (3°) – Percorso 33,35 (1°). Posizione finale: 1^ su 22 partecipanti (ORO).
  • Asia Mosco: Palloncino 85/90 (5°) – Kata 81/90 (9°) – Percorso 37,11 (2°). Posizione finale: 3^ su 22 partecipanti (BRONZO).
  • Melissa Dino: Palloncino 82/90 (9°) – Kata 85/90 (2°) – Percorso 38,88 (5°). Posizione finale: 4^ su 22 partecipanti.

RAGAZZI VER/BLU

  • Margherita Bertoletti: Palloncino 87/90 (2°) – Kata 84/90 (4°) – Percorso 47,66 (6°). Posizione finale: 6^ su 10 partecipanti.
  • Cloe Fazio: Palloncino 84/90 (4°) – Kata 84/90 (4°) – Percorso 32,56 (1°). Posizione finale: 1^ su 10 partecipanti (ORO).
  • Marco Macchi: Palloncino 87/90 (2°) – Kata 86/90 (2°) – Percorso 38,91 (3°). Posizione finale: 3° su 10 partecipanti (BRONZO).
  • Francesco Malfarà: Palloncino 85/90 (4°) – Kata 84/90 (4) – Percorso 33,26 (2°). Posizione finale: 2° su 10 partecipanti (ARGENTO).

KATA M ESO A VER/BLU

  • Simone Barbi: perde il primo incontro per 0-3. Ripescato, vince gli altri due per 2-1. Conclude 3° su 10 partecipanti (BRONZO).
  • Ivan Colombo: perde il primo incontro e non viene ripescato. Conclude fuori dai primi cinque su 10 partecipanti.

KATA M CAD GIA/NERE

  • Riccardo Colombo: accorpato nella categoria marroni/nere, perde entrambi gli inconri per 0-3. Conclude 3° su 3 partecipanti (BRONZO).

KATA SENIOR MAR/NERE

  • Manuel Turconi: perde il primo incontro per 3-0. Conclude 3° parimerito su 4 partecipanti (BRONZO).

KUMITE M ESOA  fino a 40 KG, TUTTE LE CINTURE

  • Simone Barbi: perde entrambi gli incontri per 0-3 e 2-1. Conclude 5° su 8 partecipanti.

KUMITE ESOA da 41 KG, TUTTE LE CINTURE

  • Ivan Colombo: vince il primo incontro ma perde la finale per eccesso di falli. Conclude 2° su 4 partecipanti (ARGENTO).

KUMITE JU/SEN, TUTTE LE CINTURE fino 76 KG

  • Manuel Turconi: perde il primo incontro per 0-2 e vince in extremis il secondo per 6-5.  Conclude 2° su 3 partecipanti (ARGENTO).

PALMARES DEFINITIVO DEL CAMPIONATO

  • Manuel Tripodina: 1 oro, 3 argento, 2 bronzo
  • Simone Viola: 1 bronzo
  • Laura Giordano: 2 oro, 1 bronzo
  • Simone Barbi: 3 oro, 1 argento, 4 bronzo
  • Cloe Fazio: 1 oro, 1 argento, 2 bronzo
  • Francesco Malfarà: 3 oro, 1 argento
  • Ivan Colombo: 2 argento, 3 bronzo
  • Riccardo Colombo: 1 argento, 4 bronzo
  • Manuel Turconi: 6 oro, 3 argento, 2 bronzo
  • Tommaso Colombo: 1 bronzo
  • Marco Celentano: 1 bronzo
  • Luna Masetti: 1 bronzo
  • Maria Pagano: 1 bronzo
  • Melissa Dino: 1 argento
  • Rosario Lo Forte: 1 argento, 1 bronzo
  • Marco Macchi: 1 argento, 1 bronzo
  • Gabriele Bertoletti: 1 bronzo
  • Asia Mosco: 1 bronzo

CLASSIFICA SOCIETA’:

n.b.: l’organizzazione del campionato ha tenuto conto solo dei punti presenza dei bambini della combinata, non assegnando i punti per il piazzamento.

  • A.S.D. Karate Shin Ken: 7° posto su 27 società partecipanti con 569 punti (presenze + risultati adulti).

CLASSIFICA FINALE INDIVIDUALE:

Quest’anno l’organizzazione ha reso note le classifiche individuali, riguardanti tutti i partecipanti, da ESOA in poi. Queste classifiche riassumono i risultati di ciascun atleta, seguendo la categoria per cui è stato iscritto alle varie gare, quindi senza tener conto degli accorpamenti con altre categorie.

KATA

  • Manuel Turconi: 1° su 6 partecipanti con 88 punti
  • Luna Masetti: 3^ su 3 partecipanti con 12 punti
  • Maria Pagano: 2^ su 3 partecipanti con 28 punti
  • Riccardo Colombo: 1° su 1 partecipante con 52 punti (primo anche nelle GIA-ARA con 12 punti)
  • Marco Celentano: 7° su 8 partecipanti con 12 punti
  • Simone Barbi: 5° su 19 partecipanti con 48 punti*
  • Ivan Colombo: 11° parimerito su 19 partecipanti con 12 punti*

KUMITE

  • Manuel Turconi: 1° su 2 partecipanti con 104 punti
  • Simone Barbi: 3° su 4 con 36 punti*
  • Ivan Colombo: 2° su 6 partecipanti con 40 punti*

*Alle prime due tappe hanno partecipato alla Combinata

Grazie a tutti i genitori che ci hanno seguito in tutte le tappe, specialmente nell’ultima organizzando anche il rinfresco.

Arriverderci alla prossima edizione!

Risultati Finale 7°Campionato dell’Insubria – Cameri


Si è svolta il 16 e 17 aprile a Cameri la finale del settimo campionato di Karate dell’Insubria. Quasi trecento le iscrizioni nelle due giornate.

Vediamo subito i risultati:

COMBINATA

FANCIULLI GIA-ARA

Gabriele Bertoletti: palloncino 65/75 (32°), kata 69/75 (11°), percorso 36,60 (9°). Conclude 13° su 37 partecipanti.

RAGAZZI GIA-ARA

Simone Barbi: palloncino 86/90 (1°), kata 86/90 (1°), percorso 25,50 (1°). Conclude 1° su 31 partecipanti. ORO

Margherita Bertoletti: palloncino 81/90 (21^), kata 83/90 (7^), percorso 48,16 (29^). Conclude 29^ su 31 partecipanti.

Cloe Fazio: palloncino 82/90 (12^), kata 85/90 (4^), percorso 42,00 (21^). Conclude 17^ su 31 partecipanti.

Asia Mosco: palloncino 82/90 (12^), kata 82/90 (12^), percorso 37,05 (13^). Conclude 14^ su 31 partecipanti.

RAGAZZI VER-BLU

Ivan Colombo: palloncino 87/90 (1°), kata 84/90 (7°), percorso 28,03 (1°). Conclude 1° su 24 partecipanti. ORO

Marco Macchi: palloncino 84/90 (8°), kata 83/90 (16°), percorso 34,60 (11°). Conclude 12° su 24 partecipanti.

Francesco Malfarà: palloncino 83/90 (11°), kata 84/90 (7°), percorso 28,04 (2°). Conclude 2° su 24 partecipanti. ARGENTO

KATA MASCHILE

Matteo Negro: vince il primo incontro per 2-1 e perde in finale per 0-3. Conclude 2° su 4 partecipanti. ARGENTO

Tommaso Colombo: perde al primo incontro per 0-3 e si ferma al primo turno di un girone con 18 partecipanti.

Riccardo Colombo: perde il primo incontro per 0-3. Ai ripescaggi, vince per 3-0 e si classifica 3° su 8 partecipanti. BRONZO

Manuel Turconi: perde il primo incontro per 1-2. Termina fuori dal podio in una categoria con 6 partecipanti.

KATA FEMMINILE

Vicky Vallarella: perde il primo incontro per 0-3. Nella finale terzo-quarto vince per 3-0 e si aggiudica il gradino più basso del podio con 4 partecipanti nella sua categoria. BRONZO

Maria Pagano: vince il primo incontro per 3-0. In finale, perde per 0-3 e si classifica 2^ su 4 partecipanti. ARGENTO

KUMITE MASCHILE

Matteo Negro: perde il primo incontro per 0-4 e il secondo per 0-6. Conclude 3° su 3 partecipanti. BRONZO

Manuel Turconi: vince il primo incontro per 13-6 e perde il secondo per 0-10. Si classifica 2° su 3 partecipanti. ARGENTO

RISULTATI SOCIETA’ IN QUESTA TAPPA:

Combinata: 2° su 12

Kata femminile: 5° su 11

Kata maschile: 9° su 14

Kumite maschile: 11° su 14

RISULTATI CONCLUSIVI CAMPIONATO:

QUARTO POSTO su 32 società partecipanti con 912 punti.

Sul podio salgono:

1- Funakoshi Venegono 1230 punti

2- Cistellum Karate 1226 punti

3- FKC Busto Arsizio 1040 punti

La nostra società è stata premiata per il piazzamento nella classifica della sola Combinata (incontri individuali esclusi) e per il piazzamento nella classifica generale con due targhe.

Complimenti a tutti gli atleti che hanno partecipato a questa gara e altre del Campionato. Arrivederci al prossimo!

 

Risultati Finale 6° Campionato dell’Insubria – Canegrate


0e7296_c6f1bc3bb6cb429b8074a266c77c70d8.jpg_srz_p_589_834_75_22_0.50_1.20_0.00_jpg_srz

12 aprile 2015 – Canegrate accoglie gli oltre 400 atleti iscritti all’ultima tappa del Campionato di Karate dell’Insubria, sesta edizione. Questa volta siamo stati noi del Karate Shin Ken a preparare la palestra in occasione della gara con il maggior numero di iscritti di quest’anno.

Tre i tatami di gara, uno di riscaldamento e una tensostruttura per il pre-gara. Servizio Bar e il nostro sponsor Sensei Store.

Veramente numeroso il pubblico presente che ha occupato tutti i posti a sedere delle due tribune, nonostante in questa gara l’organizzazione ha previsto di spezzare in due tempi le premiazioni e mandare a casa i bambini prima dell’inizio delle gare dei più grandi.

Un ringraziamento doveroso va a tutto lo staff del Karate Shin Ken e a tutti i genitori degli atleti che hanno collaborato per realizzare questo evento. Un grazie anche all’Oratorio di Canegrate che ci ha prestato i tavoli e al Comune per il patrocinio: senza tutti loro questa finale non sarebbe stata possibile.

Ma veniamo ai risultati dei nostri 23 atleti che hanno partecipato:

COMBINATA CATEGORIA BAMBINI

GABRIELE BERTOLETTI: alla sua seconda gara, ottiene 55/60 alla prova del palloncino, 53/60 al kata e completa il percorso in 47,93 s. Conclude 16° su 44 partecipanti.

COMBINATA CATEGORIA FANCIULLI

CLOE FAZIO: al palloncino ottiene 68/75, al kata 72/75 e completa il percorso in 36,36 s. Conclude 16^ su 73 partecipanti.

MATTIA ALFIERI: al palloncino ottiene 65/75, al kata 66/75 e completa il percorso in 47,49 s. Conlcude 55° su 73 partecipanti.

MARGHERITA BERTOLETTI: ottiene 67/75 al palloncino, 68/78 nel kata e finisce il percorso in 45,52 secondi. Conclude in 46^ posizione su 73 partecipanti.

MARCO MACCHI: realizza 68/75 sia nel palloncino che nel kata e completa il percorso in 33,33 s. Conclude 15° su 73 partecipanti.

CHRISTIAN DAMIANI: al palloncino ottiene 69/75, nel kata 66/75 e completa il percorso in 44,24 s. Conclude 41° su 73 partecipanti.

FRANCESCO MALFARA’: realizza 72/75 al palloncino e 70/75 nel kata. Conclude il perrcorso in 31,91 s. Concquista il 3° posto su 73 partecipanti: BRONZO.

COMBINATA CATEGORIA RAGAZZI

SIMONE BARBI: al palloncino ottiene 82/90, nel kata 87/90 e termina il percorso in 33,57 s. Conclude in 5^ posizione su 56 partecipanti.

IVAN COLOMBO: realizza 82/90 al palloncino, 84/90 nel kata e finisce il percorso in 36,69 s. Conclude 8° su 56 partecipanti.

FORTUNATO BRACONARO: ottiene 79/90 al palloncino, 79/90 nel kata e conclude il percorso in 59,69 secondi, Termina 52° su 56 partecipanti.

TOMMASO COLOMBO: al palloncino ottiene 79/90, nel kata 80/90 e termina il percorso in 38,91 secondi, classificandosi 21° su 31 partecioanti.

KATA FEMMINILE

LUNA MASETTI: in una gara triangolare, viene penalizzata per un saluto non effettuato. Perde entrambi gli incontri per 0-3 e si classifica 3^ su 3 partecipanti. BRONZO

MARIA PAGANO: ha solo un avversaria da battere e lo fa per 3-0. Si aggiudica l’ORO.

VICKY VALLARELLA: ritorna alle gare dopo un anno, in categoria con le nere (lei è arancio). Strappa una bandierina contro la prima avversaria (1-2), ma poi sbaglia la seconda prova e prede 0-3. Conclude 3^ su 3. BRONZO.

KATA MASCHILE

MANUEL TURCONI: perde per 0-3 contro colui che vincerà la gara. Nel girone rimane da solo e si classifica 3° su 5 partecipanti: BRONZO

ALESSANDRO CATTANEO: una blu in gara con le nere. Perde per 0-3 il primo incontro e viene poi ripescato. Nel secondo kata ottiene solo una bandierina su tre e si classifica 5° su 5.

MATTEO CANOVI: insieme a Matteo Negro è nella categoria più numerosa del campionato. Perde il primo incontro per 0-3 e viene rispescato per il 7°-5° posto. Anche qui non riesce ad avere la meglio sul suo avversario e conclude in 7^ posizione su 14 partecipanti.

MATTEO NEGRO: come detto prima è in una categoria difficile. Perde il primo incontro per 0-3 e non viene ripescato. Conclude fuori dai primi sette su 14 atleti in gara.

DIMA DYNTU: alla sua prima gara in assoluto, perde il primo incontro per 1-2, ma poi viene ripescato e vince per 2-1 il secondo incontro. Nel ripescaggio per il terzo posto, si deve arrendere al suo avversario per 0-3. Conclude 5° su 9 partecipanti.

RICCARDO COLOMBO: al rientro da un inforunio, sbaraglia la concorrenza vincendo entrambi gli incontri per 3-0. Si classifica primo su 4 partecipanti: ORO.

MARCO CELENTANO: vince agilmente il primo incontro per 3-0, ma si deve arrendere in finale al suo avversario per 1-2. Conclude in seconda posizione su 5 partecipanti: ARGENTO.

KUMITE MASCHILE

DARIO CAMPANONI: alla sua prima gara, perde il suo incontro solo per eccesso di falli. Conclude secondo su due partecipanti: ARGENTO.

MANUEL TURCONI: anche lui perde il suo unico incontro per 0-4. Conclude in 2^ posizione su 2. ARGENTO.

MATTEO NEGRO: come i suoi compagni precedenti, si arrende per 0-3 contro l’unico avversario. ARGENTO.

ALESSANDRO BARTELS: vince il suo unico incontro per 8-0 e si porta a casa l’ORO.

CLASSIFICA PER QUESTA TAPPA:

PUNTI CLUB: 205 – 4° su 24 società.

COMBINATA: 10° su 20 società.

KATA MASCHILE: 4° su 17 società.

KATA FEMMINILE: 3° su 14 società.

KUMITE MASCHILE: 4° su 14 società.

KUMITE FEMMINILE: n.d.

RISULTATI FINALI DEL 6° CAMPIONATO DI KARATE DELL’INSUBRIA

Il Karate Shin Ken termina quest’anno in 7^ posizione su 31 società partecipanti al Campionato. Realizza 767 punti, ovvero 61 in più rispetto all’anno scorso.

Vince il Campionato il C.A.O. Cantù con 2156 punti.

Secondo il Funakoshi Venegono con 1746 punti e Terzo il Camb Barlassina con 1294 punti.

ARRIVEDERCI ALLA PROSSIMA EDIZIONE!

Questo slideshow richiede JavaScript.

Risultati Finale 5°Campionato dell’Insubria – Castellanza


RISULTATI FINALE 5°CAMPIONATO DELL’INSUBRIA – CASTELLANZA

13 aprile 2014 – Siamo arrivati alla finale. Oggi siamo al Pala Borsani di Castellanza e l’organizzazione ha predisposto 6 tatami per velocizzare la gara. Tutti gli atleti cominciano alle 9 dopo una dimostrazione di Karate sound. 482 iscritti per oltre 500 iscrizione alle varie gare. Oggi portiamo anche i bambini per la loro prima gara. Ma ora vediamo come sono andati i nostri atleti:

MATTIA ALFIERI: al palloncino realizza 47 punti, nella prova libera 50 e completa il percorso in 52.51 secondi (totale -8.02 punti).

Conclude in 45^posizione su 59 partecipanti (1 punto).

LORENZO LOSS: al palloncino realizza 48 punti, nella prova libera 50 e completa il percorso in 38.05 secondi (totale 21.90 punti).

Conclude in 13^posizione su 59 partecipanti (1 punto).

SIMONE BARBI: al palloncino realizza 63 punti, nella prova libera 70 e completa il percorso in 32.21 secondi (totale 68.58 punti).

Conclude in 18^posizione su 99 partecipanti (1 punto).

MARGHERITA BARTOLETTI: al palloncino realizza 63 punti, nella prova libera 68 e completa il percorso in 50.09 secondi (totale 30.82 punti).

Conclude in 90^posizione su 99 partecipanti (1 punto).

IVAN COLOMBO: al palloncino realizza 68 punti, nella prova libera 70 e completa il percorso in 38.81 secondi (totale 60.38 punti).

Conclude in 39^posizione su 99 partecipanti (1 punto).

CHRISTIAN DAMIANI: al palloncino realizza 63 punti, nella prova libera 68 e completa il percorso in 49.99 secondi (totale 31.02 punti).

Conclude in 88^posizione su 99 partecipanti (1 punto).

CLOE FAZIO: al palloncino realizza 63 punti, nella prova libera 70 e completa il percorso in 41.23 secondi (totale 50.54 punti).

Conclude in 61^posizione su 99 partecipanti (1 punto).

MARCO MACCHI: al palloncino realizza 66 punti, nella prova libera 67 e completa il percorso in 43.36 secondi (totale 46.28 punti).

Conclude in 71^posizione su 99 partecipanti (1 punto).

FRANCESCO MALFARA‘: al palloncino realizza 65 punti, nella prova libera 68 e completa il percorso in 34.22 secondi (totale 64.66 punti).

Conclude in 25^posizione su 99 partecipanti (1 punto).

FORTUNATO BRACONARO: al palloncino realizza 63 punti, nella prova libera 68 e completa il percorso in 51.98 secondi (totale 27.04 punti).

Conclude in 93^posizione su 99 partecipanti (1 punto).

MATTEO NEGRO: perde il primo incontro per 2-1. Nei recuperi vince per 1-2 e 3-0 e si aggiudica il 3° posto.

Conclude in 3^ posizione su 9 partecipanti (BRONZO e 13 punti).

MARCO CELENTANO: vince il primo e il secondo turno (3-0 e 2-1), ma poi viene fermato in semifinale per 0-3. Ripescato, vince per 3-0 e si aggiudica il 3° posto.

Conclude in 3^ posizione su 17 partecipanti (BRONZO e 13 punti).

MARIA PAGANO: è in categoria con 2 avversarie e quindi si gareggia con un triangolare all’italiana. Vince per 3-0 e 2-1 entrambi gli incontri e vince la sua gara.

Conclude in 1^ posizione su 3 partecipanti (ORO e 21 punti).

LUNA MASETTI: anche lei è contro due avversarie. Vince il primo incontro per 3-0 e perde il secondo per 0-3. Si ferma sul secondo gradino del podio.

Conclude in 2^ posizione su 3 partecipanti (ARGENTO e 17 punti).

VINCENZA VALLARELLA: alla sua terza gara si aggiunge un’avversaria alla sua categoria. Perde il primo incontro per 1-2, ma recupera con un 3-0 nel secondo match.

Conclude 2^ su 3 partecipanti (ARGENTO e 17 punti).

COLOMBO RICCARDO: oggi alla sua seconda gara passa i primi due turni per 3 a 0. Perde in semifinale e poi nei recuperi per 0-3.

Conclude 5° su 17 partecipanti (5 punti).

ALESSANDRO BARTELS: ritorna in una categoria alla pari. Vince per 3-0 il primo incontro contro il nostro Alberto e perde il secondo per un pelo (1-2).

Conclude 2° su 3 partecipanti (ARGENTO e 17 punti).

ALBERTO PALERMO: alla sua prima gara, perde entrambi gli incontri per 0-3.

Conclude 3°su 3 partecipanti (BRONZO e 13 punti).

SAMUELE CAFORIO: oggi non è in forma e perde entrami gli incontri per 0-3.

Conclude 5° su 9 partecipanti (5 punti).

MANUEL TURCONI: vince il primo incontro contro l’avversario che vince sempre la sua categoria, ma poi perde in finale per 0-3.

Conclude 2° su 6 partecipanti (ARGENTO e 17 punti).

L’ ASD KARATE SHIN KEN totalizza 148 punti (totale 706 punti) e rimane al 9° posto nella classifica finale (8° in questa tappa), su 39 società partecipanti al campionato. Ottiene il 2° miglior punteggio societario su 20 nelle prove di Kata Maschile e il 2° su 20 nelle prove di Kata Femminile.

Bravi gli atleti che hanno partecipato!

News Aprile 2013


Ad aprile 2013 sono successe molte cose: innanzitutto si è concluso il 4°Campionato dell’Insubria, al quale quest’anno abbiamo partecipato per la seconda volta e senza saltare nessuna tappa. La finale si è svolta a Cantù, dove erano iscritti oltre 300 atleti. Con gli agonisti e i loro genitori, siamo andati a festeggiare al ristorante subito dopo le premiazioni. Quest’anno il campionato si è rivelato più difficile, ma grazie all’impegno dei nostri atleti, abbiamo fatto più punti dell’anno scorso, seppur perdendo qualche posizione in classifica.

Poi, domenica 21 ci doveva essere la tanto attesa “Festa dello Sport”, che quest’anno è stata ribattezzata “Festa di Primavera”, ma a causa del maltempo, è stata rinviata al 5 aprile.

Inoltre, il 25 aprile si è tenuta a Busto Arsizio la15^ edizione di Karate in Festa, la gara che organizza la palestra Fukyu Karate Club, a cui hanno partecipato Matteo N., Alessandro B. e Manuel e abbiamo portato a casa un oro e un argento.

Dopo questo mese ricco di eventi, ci prepariamo all’esibizione della festa di primavera a Maggio e agli esami di passaggio di grado a giugno.